Calcio A5Notizie

ASARAL Roma – GSS Ciociaria 4-3

Questa doveva essere la partita-svolta dove incassare 3 punti era un rilancio morale per la squadra, dopo aver perso tutte le partite di andata e ritorno, ha perso nuovamente la partita contro ASARAL, cosicché terminando il campionato di serie A a quota 0 punti, mentre le altre si sono classificate a 12 punti ciascuna. Hanno passato il turno odierno GS ENS Bari e GS ENS Reggio Calabria rispettivamente con 12 punti entrambe, mentre ASARAL anch’essa a 12 punti non è riuscita a superare il turno per differenza reti. Mentre la GSS Ciociaria rimasta a 0 punti, per salvarsi gli uomini di mister Parisi Flavio dovranno mettercela tutta contro la perdente tra GS ENS Catania e ENS Messina, il primo round si terrà il 18 Gennaio a Villaverde. Mentre ASARAL sfiderà GS ENS Barcellona classificata a 0 punti. Ora il mister Parisi Flavio dovrà lavorare sodo per cercare di salvare la squadra e ottenere la salvezza in serie A. E’ gradito il ritorno di Pettorini che dovrebbe dare un contributo alla squadra che è in cerca da tempo di un attaccante di peso. La partita si è giocata all’immenso centro sportivo “”A.S. Cisco Collatino””, nonostante la catena di infortuni il mister per poter vincere la partita ha dovuto puntare su suoi giocatori rimasti come: Semeraro, Conflitti, Staccone, Moretti, Conti, Paolucci, Notarianni e Ciabotti. Il fondo del campo era scivoloso pertanto rendeva difficile il controllo della palla! Al fischio d’inizio Staccone veniva posizionato a libero, il compito di fare i gol era affidato a Conti. I primi minuti di gioco le squadre sembrano in panne, dove Conti veniva servito poco dai compagni di squadra faticava a cercare i palloni. Mentre Moretti impegnava il portiere avversario Ferrucci con tiri da lontano e Conflitti andava in confusione sulla destra. La squadra continuava a girare a vuoto, così il mister Parisi Flavio ha chiesto una pausa e cambiando gli schemi spostando Conti a libero e Staccone avanti, sostituendo Conflitti con Ciabotti, la squadra cambia volto infuocando la partita. Dove Conti partiva da dietro e lanciando Conflitti e Moretti in zona gol mettevano in difficoltà la squadra avversaria, ma loro rispondevano con il bravo Doria che spesso duellava con Conti e con Sabatini che cercava la via del gol. Così termina il primo tempo e inizia un grande secondo tempo dove la GSS Ciociaria va sotto di due gol e gioca ad alti livelli. La squadra ospite è stata padrona del gioco per quasi tutto il secondo tempo, dove il subentrato Paolucci infila due gol a Ferrucci su assist di Conti riequilibrando il risultato. Mentre Conti continuava a far impazzire la difesa avversaria con i suoi scatti cercava la via dei gol con Ciabotti che incredibilmente spreca due palle-gol davanti a Ferrucci. Nel frattempo il duo Doria-Sabatini cercavano la via del gol con micidiali triangolazioni e infilando a Semeraro un diagonale imparabile. A pochi minuti dalla fine lo scatenato Paolucci si procura falli contro e l’arbitro fischia il tiro libero e Doria infligge il 4-2, pochi minuti dopo Moretti scaglia un forte tiro dove il portiere Ferrucci non riesce a trattenere e Conti in tempo la insacca… ma il tempo finisce lì e la partita finisce 4-3. Gli spettatori hanno applaudito divertiti la partitissima…

GSS CIOCIARIA FR
Moretti, Clemente, Conti, Staccone, Maggi, Paolucci, Di Giacomantonio.
All. Parisi Flavio

Note: Tempo umido, spettatori 50 circa.
Marcatori: 2 Doria, 1 Sabatini, 1 Gallo, 2 Paolucci, 1 Conti.