Calcio A5

GS ENS Bari – GSS Ciociaria 4-7

Durante la settimana la squadra del capitano Conti & compagni si sono allenati a Villaverde dove l’allenatore Barbaro Salvatore e il presidente Parisi Flavio hanno tenuto la squadra sottoprocesso, che era obbligatorio andare a Bari per fare risultato e così per ipotecare la qualificazione alla fase successiva. Venerdì i fratelli Pettorini hanno comunicato al presidente Parisi Flavio che non potevano venire con la squadra a Bari per motivi personali e così il presidente Parisi Flavio è andato su tutte le furie cercando inutilmente di convincerli. Così a Bari l’allenatore e il presidente hanno incitato moltissime volte il capitano Conti Davide di rischiare una volta sola per tutte di mettercela tutta in questa partita che era molto importante per raggiungere un traguardo storico, un obiettivo mai raggiunto. Il capitano Conti Davide prima della partita è apparso teso e nervoso per l’assenza dei due fratelli Pettorini e così ha cercato di giocare come sapeva fare lui. La squadra si è presentata con una panchina corta, era formata da Gallo, Giardini, Doria, Ceca, Conti, Staccone, Conflitti e Di Giacomantonio. Dall’inizio della partita il capitano della GSS Ciociaria aiutato anche dai suoi compagni ha cominciato a mettere sottopressione la difesa della GS ENS Bari guidata da Lopopolo, con le sue bordate da fuori area chiamando in causa molte volte il portiere avversario. Dopo 10 minuti di ottimo gioco ci pensa Conti a bruciare 2 difensori con uno scatto felino e scartare il portiere così per insaccare a porta vuota. Dopo 3 minuti dal vantaggio ci pensa Lopopolo ad accorciare le distanze. Mentre il portiere della GSS Ciociaria compie miracoli difendendo con priorità assoluta la propria porta impediva agli avversari di portare in vantaggio la squadra avversaria. Nei minuti successivi la squadra barese si riprende il vantaggio da un errore difensivo e nei minuti finali del primo tempo è Doria a realizzare una punizione vincente con un colpo di punta e così il punteggio finisce in parità. Nel secondo tempo la musica cambia dove si scatena un superlativo Conti Davide che gioca a tutto campo facendo impazzire tutti i giocatori avversari con giocate, finte e tunnel, dopo 5 minuti dall’inizio del secondo tempo si assist di Conflitti, il capitano di sinistro fa partire un razzo da centrocampo che si infila nel sette lasciando di stucco il portiere avversario. Ancora 3 minuti dopo Conti sulla sinistra offre un assit a Ceca che insacca aumentando il vantaggio. Poco più tardi è ancora Conti a beffare Lopopolo e il portiere avversario in diagonale, negli ultimi minuti finali è Doria a scatenarsi segnando due gol su assit del capitano Conti Davide portando la GSS Ciociaria sul 2-7. Inutili i forcing finali del GS ENS Bari che segna 2 gol nel giro di due minuti. Al triplice fischio finale la GSS Ciociaria scoppia in festa e il capitano Conti Davide stremato dalla fatica aveva le gambe a pezzi e viene portato in braccio dai compagni nello spogliatoio ricevendo tantissimi complimenti dalla squadra avversaria e dal pubblico che ha assistito ad un match spettacolare e ricchissimo di emozioni, invece il capitano ha preferito fare i complimenti alla propria squadra che per una volta ha dimostrato di avere un certo potenziale finora mai mostrato. Vincendo questa partita il campionato si è riaperto perchè la GSS Ciociaria anche se ha giocato una partita in più ha scavalcato tutte le squade riprendendo così il comando della classifica generale. Il presidente Parisi Flavio è fierissimo del suo capitano che ogni volta che gioca ci mette orgoglio, cuore e gambe. Lo stesso presidente e l’allenatore stanno preparando una mini festa che si terrà in caso di vittoria contro il GS ENS Napoli l’11 Dicembre al centro sportivo di Villaverde, per ipotecare la storica qualificazione per raggiungere le fasi finali, che per tantissimi anni è stato un obiettivo mai raggiunto e solo il capitano Conti Davide con la sua squadra degna può portarci più lontano possibile…

GSS CIOCIARIA FR
D’Aversa, Conti,
Staccone, Ceca, Conflitti,
Di Giacomantonio, Giardini, Doria.
All. Barbaro Salvatore

Marcatori: 3 Doria, 3 Conti, Ceca.