Calcio A5Notizie

GSS Ciociaria – GS ENS Napoli Sospesa

L’arbitro arriva con un’ora di ritardo e la partita tra GSS Ciociaria – GS ENS Napoli viene sospesa, si recupera il 29 gennaio. Dopo la sospensione i giocatori della GSS Ciociaria decidono di giocare una partita tra di loro

L’incontro tra la GSS Ciociaria e GS ENS Napoli è stato sospeso a causa del ritardo dell’arbitro, la partita come prevista nel regolamento doveva iniziare alle 15, il ritardo dell’arbitro ha allarmato il presidente Parisi Flavio che ha chiamato più volte il centro sportivo italiano del CSI per trovare un’arbitro. Alle 15,45 le due società con i rispettivi capitani si accordano per sospendere la partita e recuperarla il 29 Gennaio. Alle ore 16,10 arriva l’arbitro che assumendo tutte le responsabilità ha accettato la nostra decisione firmando il verbale che le due società hanno presentato. Molto delusi i giocatori della GSS Ciociaria e i loro tifosi che volevano assistere all’incontro. Arrabbiatissimo il presidente Parisi Flavio con il CSI che avevano dato l’ok per l’incontro, perchè era stato tutto programmato per festeggiare le storiche qualificazioni dopo tanti anni, assieme ai loro tifosi al ristorante di Villaverde. Dopo la sospensione della partita il capitano della GSS Ciociaria e il presidente Parisi Flavio hanno convinto tutti i compagni di squadra di dimenticare l’accaduto e fare una partitella tra di loro divertendosi. La partita sospesa sarà recuperata il 29 Gennaio a Villaverde alle ore 15. La società della GSS Ciociaria ringrazia moltissimo i tifosi che sono venuti a sostenere la loro squadra e ne è dispiaciuta molto per la sospensione della partita. I giocatori della GSS Ciociaria erano molto motivati e sentivano di avere la giornata in pugno, sperando di poter fare risultato contro la squadra ospite. Dopo la sospensione della partita ai giocatori locali è scomparso il loro sorriso nascondendo la immensa delusione di non poter giocare la partita. Per fortuna che ci hanno pensato il presidente Parisi Flavio e l’allenatore Barbaro Salvatore a sollevare i loro animi convincendoli a giocare una partita tra di loro così per poter dimenticare in fretta la delusione e trovare uno spirito giusto. Il presidente Parisi Flavio ha voluto così dividere le due squadre tra i giocatori di Frosinone e quelli di Roma. La squadra di Frosinone era formata da Semeraro, Di Giacomantonio, Salvatore, Conti, Mulattieri e Conflitti. Mentre quella di Roma era composta da D’Aversa, Giardini, Barbaro, Doria e Ceca. La partita è stata arbitrata da Parisi Flavio, la partita è stata piena di divertimento dove i giocatori di Frosinone hanno scaricato la loro rabbia chiudendo il primo tempo con un bel vantaggio di 9 a 2 sui giocatori di Roma. Le reti nel primo tempo sono state siglate da Conti che ha fatto una tripletta, lo stesso ha fatto anche Salvatore una tripletta e segue una doppietta di Mulattieri e il sigillo finale è stato di Conflitti, per la squadra di Roma le reti sono firmate da Doria e Giardini, all’inizio del secondo tempo Ceca si infortuna così Di Giacomentonio passa alla squadra di Roma e loro iniziano il recupero impossibile avviccinando il risultato al pareggio mettendo in difficoltà Conti e compagni. Ancora è Conti ad allargare il risultato e poco dopo è Mulattieri, dopo inizia la incredibile rimonta grazie alle reti di Giardini e Doria. Al fischio finale il risultato è stato di 11-9 per la squadra di Frosinone. Ancora una volta la squadra di Frosinone è stata protagonista di una vittoria su quelli di Roma.