Calcio A5

GS ENS Catania – GSS Ciociaria 16-4

La GSS Ciociaria, dopo aver perso immeritatamente le partite contro GS Cosenza, GS Rubino e GS Pesaro subisce un’altra pesantissima sconfitta dalla GS Catania con un pesante risultato di 16-4. La GSS Ciociaria si è presentata al raduno per l’incontro con soli 6 giocatori tranne Parisi Flavio che aveva dato forfait nel viaggio dopo l’infortunio alla mano, poi ha deciso di giocare modificando i piani di gioco. Nel lungo viaggio verso Catania la GSS Ciociaria ha discusso molto sul piano tecnico, visto il ridotto numero di giocatori. I giocatori presenti al raduno erano Semeraro, Parisi, Giardini, Bianculli, Conti e Staccone. Molti giocatori hanno rinunciato alla convocazione e il presidente parisi Flavio è andato su tutte le furie. Mancavano giocatori importanti come Pettorini Sandro e Carlo, che hanno giustificato l’assenza in vari modi, Di Giacomantonio, Salvatore, Pesce, Conflitti, Ceca che non hanno voluto partecipare per vari motivi, tranne l’attaccante Doria che si è seriamente infortunato nella partita contro GS Pesaro. Il presidente parisi Flavio e l’allenatore Barbaro Salvatore si sono aggrappati ai giocatori presenti in campo. Nei primi 15 minuti si è vista la migliore GSS Ciociaria con Conti e Bianculli che cercavano conclusioni da vicino creando seri problemi alla difesa avversaria. Vista la pericolosità del capitano Conti l’allenatore della GS Catania gli ha piazzato due marcatori Marguccio Salvatore e Ranno Salvatore, ogni volta che Conti aveva palla i due marcatori si facevano sempre trovare pronti facendolo soffrire. Negli ultimi 10 minuti finali la GS Catania comincia a dilagare trovando i gol con Salamone che infilava quattro gol all’incolpevole portiere Parisi, poco dopo Ranno e Guttuso trovano altri gol rispondendo a D’Aversa che aveva segnato su mischia e nei minuti finali Bianculli trova il gol con uno splendido pallonetto e nel primo tempo la partita finisce 7-2. Nel secondo tempo dopo primi minuti si infortuna seriamente l’attaccante Bianculli dopo uno scontro con Marguccio che è costretto ad uscire lasciando la squadra senza attaccanti, così il GS Catania ne approfitta e comincia ad attaccare a suon di gol, continuando ad attaccare Con Salamone, Ranno e Nania, nei ultimi minuti finali Conti ne approfitta di retropassaggio e sigla il terzo gol con una bellissima azione personale e il quarto gol arriva su tiro libero siglato da Giardini. Al triplice fischio finale il tabellone segna 16-4 per il GS Catania. Alla fine della partita la GS Catania si è accerchiata al capitano Conti confortandolo che non ha digerito la sconfitta e questo fatto ha mandato su tutte le furie il presidente Parisi Flavio che va duro contro i giocatori che non si sono presentati al raduno. Il più deluso è restato il capitano Conti che nonostante il grande sforzo nella partita non gli è piaciuta la reazione dei giocatori che hanno rifiutato la convocazione, se eravamo venuti in 10 persone facevamo un’altra partita ha dichiarato il capitano a fine partita. E il presidente Parisi Flavio non vede l’ora di giocare il ritorno già Sabato 19 Marzo a Villaverde e riprendersi una bella rivincita dopo la batosta subita dal GS Catania. La GSS Ciociaria con questa sconfitta ha smesso di credere alla fase finale e cercare di raccogliere qualche punto per rialzarsi e pensando già al prossimo campionato.

GSS Ciociaria Frosinone
Semeraro, Parisi, Conti, D’Aversa,
Giardini, Bianculli, Staccone.
All. Barbaro

Marcatori: 1 Conti, Bianculli, D’Aversa, Giardini.
Note: 55 spettatori circa.

Visualizza la galleria fotografica
https://www.facebook.com/157972907601925/photos/?tab=album&album_id=194955250570357