Calcio A11

GS Modena – GSS Ciociaria 4-0

4359236389_7da6b11ac5_o

Dopo aver ottenuto una brillantissima vittoria contro GS Rubino Napoli, la GSS Ciociaria ha provato in tutti i modi a dimenticare l’attaccante Pettorini Sandro e giocare con orgoglio e grinta la sfida contro il GS Modena. Gli ex Conti, Pettorini Carlo e Sandro assieme al presidente Parisi Flavio e Pupparo Leonello hanno costruito una squadra propria in grado di affrontarsi ad armi pari con qualunque squadra nella fase finale. E fino alla semifinale il progetto ha funzionato alla perfezione, ma l’espulsione di Pettorini sandro ha fatto saltare sia il progetto e i piani tattici che l’allenatore Giardini Pietro che aveva preparato. Tutto questo a causa di una sola espulsione ha complicato anche il lavoro svolto dai suoi compagni che hanno durato solo un tempo. All’inizio della sfida il presidente Parisi Flavio e l’allenatore Giardini Pietro hanno caricato i giocatori di stringere i denti. Nel primo tempo la GSS Ciociaria si è difesa benissimo con Doria e Subrani, anche se hanno riscontrato qualche diffoltà con attaccanti veloci ci ha pensato il bravissimo portiere Moretti kristian che è stato autore di bellissime parate ed ha limitato i danni. Mentre il trio centrale Pettorini C., Conti e Scaglione tamponavano gli attacchi avversari di Eppacher e Luppi, vista la mancanza di un vero attaccante come Pettorini Sandro non riuscivano a far ripartire il gioco e per questo si è dovuto anche arretrare Boccacci per dare una mano alla difesa. L’unico tiro in porta è stato di Conti al 38′ min del primo tempo che per pochi centrimetri centrava la traversa. All’inizio del secondo tempo l’allentaore sostituisce Scaglione D. infortunadosi alla caviglia con Ciocia e la GSS Ciociaria nella tentazione di fare gol cambia trazione e si sposta tutta in avanti così sprecando anche le energie neccessarie. Dopo un quarto d’ora dalla ripresa un estremo avversario sorprende tutta la difesa e il portiere Moretti con un tiro improvvisato che si infila sotto la traversa, complicando così la situazione. Pochi minuti dopo arriva il secondo colpo del ko con Luppi che viene atterrato da Forastiero L. e allunga il vantaggio su rigore. L’allenatore Giardini Pietro prova a inserire Scorza per dare più spinta in attacco. Ci riesce solo Boccacci a vivacizzare l’attacco con cross che nessuno prendeva palla. Ci prova anche Bracaglia Stefano ad avvicinarsi al gol con una bella azione personale dalla destra ma il portiere modenese Rivaroli è stato bravissimo a deviare in calcio d’angolo. E dopo aver subito il terzo gol dall’avversario Testori la GSS Ciociaria è crollata dal punto di vista morale e fisico, solo il portiere Moretti ha salvato più volte limitando i danni, anche Des Dorides ha salvato un gol praticamente fatto sulla linea della porta. Così al fischio finale la GSS Ciociaria anche se ha perso la finale si è dimostrata orgogliosa di aver affrontato una squadra come il GS Modena, reclamando l’assenza dell’attaccante Pettorini Sandro. Se non fosse squalificato avrebbe contribuito insieme alla squadra di poter affrontare ad armi pari il GS Modena con una partita diversa.

GSS Ciociaria Frosinone – GS Modena = 0-4
Moretti, Conti, Doria, Pettorini C., Forastiero L., Subrani,
Des Dorides, Scaglione M., Scaglione D., Bracaglia, Boccacci;

A disp: D’Aversa, Forastiero N., Scorza;
All. Giardini.

Ammoniti: Conti;
Note: Tempo sereno, 150 spettatori circa;

Visualizza la galleria fotografica
https://www.facebook.com/pg/asdciociaria/photos/?tab=album&album_id=194969793902236