Calcio A5Under21

Campionato Italiano FSSI “Under 21” – Fase Finale

Nel Centro Sportivo Universitario di Pomezia si è svolto il Campionato Italiano FSSI di Calcio A5 “Under 21” con 6 squadre partecipanti. Questo grandissimo evento ha attirato molti dirigenti, allenatori e presidenti delle società di Calcio A5 che militano nel Campionato FSSI, per vedere all’opera le giovani promesse per il futuro dello sport.

L’ASD Ciociaria composta da tre giocatori ciociari e altri giocatori laziali era raggruppata con la Deafspqr e GSS Torino, due squadre molto preparate sia sul piano fisico e tattico. La squadra ciociara ha pagato carissimo i ritardi della preparazione fisica e tattica a causa della ritardata iscrizione decisa all’ultima riunione sportiva. L’ossatura della squadra era formata da Ianiro Simone, Fecarotta Giovanni, De Negri Tony, Perrone Giuseppe, Capitanio Vicenzo, Petrucci Calogero, Bianca Marco e Emanuele. Nella prima partita contro il GSS Torino, i ciociari partono alla pari mostrando un gioco in difesa, dopo i primi 10 minuti di buon gioco perdono il controllo e si fanno travolgere 10-1 dai torinesi. Nel derby laziale alla seconda partita contro la Deafspqr i giovani ciociari giocano una bellissima partita chiudendosi in difesa dopo la rete del vantaggio con Perrone Giuseppe per 25 minuti. La Deafspqr ne approfitta di due errori a centrocampo e alla fine del primo tempo vanno in vantaggio 2-1. La squadra ciociara nel corso della partita perde 2 pezzi pregiati, Petrucci Calogero è costretto ad abbandonare il campo per una lussasione alla spalla destra e Capitanio è rimasto in campo per tutta la partita con la caviglia pestata. Senza cambi e fiato i ciociari si lasciano travolgere dai romani che giocano a torello e al triplice fischio finale il tabellone segna 11-1 per i romani. Nella finale 5° e 6° posto i giovani ragazzi gialloblu hanno grinta e voglia da vendere per conquistare a tutti i costi il 5° posto contro il Quagliano, dopo il vantaggio iniziale con Perrone che illude i ciociari, gli avversari reagiscono pareggiando e passando in vantaggio, la squadra gialloblu perde anche De Negri Uscito per una botta al piede, i ciociari con tre giocatori in campo tirano fuori l’orgoglio con Perrone che riesce a rifilare una bella doppietta e Ianiro autore di bellissime e numerose parate chiudendo più volte la saracinesca agli avversari. Il Quagliano vince 7-3. Il mister gialloblu Conti si è detto soddisfatto dei propri ragazzi, che nonostante gli infortuni e sfortuna hanno giocato con grinta e orgoglio per poter ottenere un risultato, pagando carissimo la ritardata preparazione che nulla è valso contro le altre avversarie più agguerrite. Nel pomeriggio gli occhi dei numerosi spettatori che hanno affollato il centro sportivo universitario erano puntati sulla finalissima tra Istituto Palermo e Deafsqpr, una vetrina di lusso da strofinarsi gli occhi per tutti i dirigenti sportivi che potevano vedere le giovani promesse in campo. La partita è stata molto vibrante e velocissima da parte di tutte e due le squadre che oltre alla tecnica hanno mostrato di avere anche la potenza e muscoli da vendere. Il risultato era un botta e risposta tra le due squadre con numerosi capovolgimenti di gioco, l’Istituto Palermo dalla metà del secondo tempo dopo un breve svantaggio ha recuperato maestosamente il risultato guidando con autorità la partita fino alla fine vincendo 9-4 conquistando il primo tricolore di Calcio A5 “Under21”. Nella finale 3°-4° posto vediamo il GSS Torino travolgere l’Istituto Magarotto di Padova.

ASD Ciociaria
Ianiro, Fecarotta, Bianca M., Bianca E., De Negri, Capitanio, Perrone, Petrucci.
All. Conti
1° Partita
ASD Ciociaria – GSS Torino 1-10
2° Partita
Deafspqr – ASD Ciociaria 11-1
Finale 5°-6° posto
ASD Ciociaria – Quagliano 3-7